città di firenze
Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z

Servizi

  • Accesso: l'accesso è libero ed i servizi sono gratuiti. I frequentatori sono invitati a rivolgersi ai front office per iscriversi e ricevere tutte le informazioni. Lo spazio della Piccola biblioteca delle storie intrecciate è riservato ai bambini e bambine da 0 a 6 anni e ai loro accompagnatori. La permanenza dei minori nei locali della biblioteca è sotto esclusiva responsabilità dei genitori, ai quali si raccomanda di vigilare affinché i bambini tengano un comportamento idoneo all’ambiente.
  • Iscrizione: gratuita con documento d’identità valido. La tessera è personale. La Biblioteca ammette iscritti a partire da 0 anni; per i minori con meno di 14 anni è necessario che il genitore o l'adulto garante compili il modulo di iscrizione. I genitori possono prendere in prestito documenti anche per i figli. In caso d’impedimento si accetta la delega unita al documento di identità del delegante che ha validità di tre mesi. Situazioni di grave disagio che consentano una deroga a quanto sopra saranno esaminate direttamente dalla direzione. La tessera sarà ritirata o sospesa a chi si sarà reso responsabile di azioni di disturbo verso altri utenti e/o verso il personale, o che abbia contravvenuto gravemente a una delle disposizioni delle norme delle Biblioteche Comunali Fiorentine. L’utente è tenuto a rispettare gli spazi, gli arredi, la strumentazione, i libri e i materiali multimediali.
  • Consulenza e informazioni bibliografiche, assistenza agli utenti, servizi di reference: gli operatori della biblioteca assisteranno l’utente nelle ricerche bibliografiche e risponderanno alle richieste di informazioni
  • Consultazione di documenti: tutti i libri e i periodici che si trovano a scaffale aperto sono consultabili liberamente all’interno della biblioteca.
    è possibile consultare liberamente le opere collocate a scaffale aperto, i cataloghi e le banche dati. I libri possono essere prelevati liberamente dagli scaffali per la consultazione o la richiesta di prestito; dopo la consultazione, si raccomanda di non riporli sugli scaffali ma di lasciarli sui tavoli. Il personale provvederà a ricollocarli.
  • Prestito locale: è possibile prendere in prestito 5 libri, 3 periodici (tranne l’ultimo numero uscito), 2 CD musicali e 2 DVD di film e documentari. Al momento della registrazione del prestito, della consultazione e della restituzione, gli operatori prenderanno nota delle condizioni dei documenti.
  • Durata del prestito: il prestito dei libri è valido per 1 mese, quello dei periodici per 15 giorni; il prestito dei CD musicali è valido per 15 giorni e quello dei DVD per una settimana. Alcuni materiali come vocablari e enciclopedie sono riservati solo alla consultazione in sede
  • Rinnovo: è possibile rinnovare per un mese e solo per una volta i libri e periodici presi in prestito nel caso in cui essi non siano stati prenotati da altri utenti. Le richieste di rinnovo possono essere inoltrate con una telefonata alla biblioteca, qualche giorno prima della scadenza del prestito oppure tramite email. Sono esclusi dal rinnovo del prestito i materiali multimediali
  • Prenotazione: è possibile richiedere la prenotazione di un libro o di un periodico se questo è in prestito. Appena il documento rientra dal prestito l’utente è avvisato telefonicamente e può ritirare il libro o il periodico entro il termine di 5 giorni; in caso di mancato ritiro la prenotazione viene disdetta ed il documento rimesso a disposizione di altri utenti. L’utente può richiedere la prenotazione di documenti recandosi di persona in biblioteca, con una telefonata oppure tramite email. I materiali multimediali CD e DVD non possono essere prenotati
  • Restituzione: gli utenti sono tenuti a rispettare le scadenze per la restituzione dei materiali presi in prestito in modo da consentirne la fruizione ad altri utenti. In caso di ritardo nella riconsegna, superiore ad un 1 mese, è prevista la sospensione dal servizio di prestito per un periodo di tempo pari ai giorni del ritardo. La mancata riconsegna dei materiali comporta l’esclusione dal servizio di prestito. L’utente che smarrisca o danneggi un’opera ricevuta in prestito è obbligato a provvedere, a proprie spese, alla sostituzione della medesima con altro esemplare della stessa edizione o con esemplare di edizione diversa indicata dalla biblioteca, entro 15 giorni dalla contestazione. È possibile riconsegnare in Biblioteca i libri presi in prestito nelle altre Biblioteche Comunali Fiorentine ad eccezione dei materiali ottenuti col prestito interbibliotecario.
  • Prestito interbibliotecario: per le biblioteche della rete SDIAF e per molte altre biblioteche toscane il servizio è gratuito, finanziato dalla Regione Toscana e dallo SDIAF. Per altre biblioteche è richiesta la disponibilità a coprire eventuali costi di spedizione. Attraverso il servizio di document delivery l’utente può richiedere la riproduzione – cartacea o digitale – di articoli di riviste possedute da altre biblioteche. All’arrivo del volume, l’utente viene avvisato telefonicamente o via mail; trascorsi 8 giorni, il libro viene rispedito alla Biblioteca di origine e l’utente perde il diritto ad avvalersi del servizio per un periodo pari ad 1 mese.
  • Desiderata: gli utenti possono richiedere o suggerire alcuni titoli di libri o materiali multimediali che la biblioteca non possiede e che possono essere acquistati previa valutazione del personale bibliotecario
  • Accettazione di donazioni di libri: la biblioteca accetta donazione di libri da parte di privati o altre biblioteche previa valutazione del bibliotecario, se la richiesta è preceduta da un avviso telefonico o tramite email da parte del donatore. I libri donati possono essere inseriti in catalogo e resi disponibili per il prestito o collocati nello scaffale del libero scambio
  • Scaffale del libero scambio: la biblioteca possiede uno scaffale del libero scambio in cui vengono collocati libri donati da altri utenti o associazioni, questo materiale non è inserito in catalogo, quindi gli utenti possono prenderlo liberamente senza le normali procedure di prestito; è possibile prendere fino ad un massimo di 5 libri per ciascun utente. Gli utenti possono poi riportarli alla biblioteca o in cambio donare altri libri da collocare nello scaffale


Servizi Online

  • Accesso ad Internet: la biblioteca è uno dei punti raggiunti dal servizio Firenze WiFi, la rete per l'accesso wireless a Internet del Comune di Firenze. L'iscrizione a Firenze WiFi è libera e gratuita e la navigazione è consentita per un massimo di 500 MB al giorno per dispositivo sotto responsabilità dell'utente per quanto riguarda il corretto utilizzo. Per tutela contro usi illeciti gli accessi sono tracciati a norma di legge. Per utilizzare la navigazione dalle postazioni fisse della biblioteca, per un'ora al giorno non frazionabile, è necessario invece iscriversi al servizio BiblioPAAS. L'iscrizione, gratuita, è riservata agli utenti maggiorenni presentando un documento di identità valido. Non è consentito rimanere alla postazione per più di un'ora e non è previsto il recupero dei tempi non fruiti a causa di problemi tecnici alla rete. La navigazione ha per fine prioritario la ricerca, lo studio e la documentazione a valore culturale, scientifico e didattico. Nome utente e password sono personali e non possono essere resi pubblici e comunicati ad altri utenti. La navigazione non è consentita per fini vietati dalla legislazione vigente o in contrasto con gli scopi istituzionali della biblioteca e/o del Comune di Firenze. L’utente è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, per l’uso improprio del servizio, per la violazione di accessi protetti, per il mancato rispetto delle norme sul copyright e sulle licenze d’uso, per eventuali attività illecite o illegali. Qualora si rilevasse un comportamento di particolare gravità il nominativo dell'utente sarà comunicato alle competenti autorità. Non è consentito l’utilizzo dei PC del Comune di Firenze per alcun tipo di attività commerciale o pubblicitaria, per vedere film e giocare online. Gli operatori possono effettuare controlli su quanto visualizzato sui PC utente e possono in qualsiasi momento richiedere l’esibizione della tessera di iscrizione e invitare gli utenti ad interrompere la navigazione sui siti che visualizzano contenuti vietati e/o non conformi al decoro del luogo pubblico e conseguentemente sospendere l’account dell’utente. L’utilizzo scorretto di Internet può comportare, a seconda dei casi e a insindacabile discrezione del Comune di Firenze: l'interruzione della sessione, la sospensione o l'esclusione dell'accesso al servizio, la denuncia presso le competenti autorità. Nel rispetto della privacy di ognuno si chiede di non sostare a fianco delle postazioni Internet occupate. Chi permane sarà invitato dal personale delle Biblioteche ad attendere in altro posto.
  • Utente in linea: servizio online che permette di controllare le scadenze dei propri prestiti, effettuare prenotazioni, visionare l'elenco dei libri, dei film o della musica presi in prestito e quelli già restituiti e rinnovare automaticamente il materiale preso in prestito. Per richiedere le credenziali di accesso è necessario rivolgersi ai front-office della Biblioteca. Chi non è iscritto alla biblioteca può effettuare la pre-iscrizione da confermare recandosi in biblioteca, con un documento di identità valido, per ritirare la tessera e le credenziali di accesso al servizio online.
  • DigiToscana - MediaLibraryOnline: portale per la consultazione ed il prestito delle risorse digitali. Per accedere al servizio è necessario essere iscritti ad una delle biblioteche del Sistema Documentario dell'Area Fiorentina (SDIAF). Il servizio è riservato ai maggiorenni. In emeroteca, al piano terra, sono disponbili due postazioni riservate alla consultazione del portale

Comportamenti in biblioteca

  • Nelle sale lettura si richiede di non parlare ad alta voce e di silenziare il cellulare; l’utilizzo del cellulare è consentito solo negli spazi aperti.
  • L’accesso agli uffici è consentito al solo personale della Biblioteca.
  • Negli spazi interni della Biblioteca non è permesso consumare cibi né bevande.
  • Negli spazi esterni della Biblioteca è possibile mangiare e bere facendo attenzione a non macchiare pavimenti e muri. I rifiuti dovranno essere depositati negli appositi contenitori.
  • Il consumo di alcolici e l’utilizzo di bottiglie di vetro non è consentito
  • Si raccomanda di evitare di occupare i tavoli con libri e/o altri oggetti personali lasciandoli incustoditi: qualora l’assenza superi i 30 minuti il posto, in caso di necessità, verrà assegnato ad altri. Non è possibile occupare posti di lettura per conto di altre persone al momento non presenti. Si richiede anche di non sedersi per terra nelle sale e di non occupare posti a sedere diversi da quelli disponibili ai tavoli, per motivi di sicurezza.
  • È vietato sostare, ostruire o impedire l’accesso alle uscite di emergenza con tavoli, sedie, o qualsiasi altro materiale.
  • È possibile utilizzare le prese elettriche nelle sale solo se i cavi non intralciano il passaggio specialmente sulle vie di fuga. Non è consentito utilizzare prese elettriche alle quali siano collegate le strumentazioni della biblioteca (PC, stampanti, modem, etc.).
  • La Biblioteca non è in alcun modo responsabile riguardo ad eventuali furti o danneggiamenti e declina ogni responsabilità per oggetti lasciati incustoditi nelle sale o dimenticati. Gli eventuali oggetti trovati all'interno o nelle sale saranno consegnati all'ufficio Oggetti Trovati del Comune di Firenze. Per motivi di igiene, generi alimentari e indumenti saranno cestinati.
  • È vietato introdurre bagagli in numero superiore a uno e di dimensione eccedente il bagaglio a mano (55x40x20 cm, max 10 kg)
  • L’utente è tenuto a rispettare le disposizioni di legge sul fumo. Negli spazi aperti è consentito fumare avendo cura di utilizzare, per la cenere e lo spegnimento delle sigarette, i portacenere a disposizione. L’eventuale assenza di posacenere non giustifica in alcun modo lo spegnimento e l’abbandono di sigarette a terra.
  • È necessario parcheggiare le biciclette nelle apposite rastrelliere esterne alla Biblioteca; laddove presente, il parcheggio interno è riservato al personale dipendente. La presenza di biciclette e/o motocicli parcheggiati all’interno, appoggiati ai muri o legati alle cancellate o alle ringhiere sarà segnalata all’autorità competente per la rimozione
  • L'accesso ai cani è consentito e regolamentato dalla Legge Regionale n. 59/2009 art. 21, dall'Ordinanza del Ministero della Salute del 6 agosto 2013 e dal Regolamento comunale per la tutela degli animali (Deliberazione n. 285 del 03/05/1999 modificato con Deliberazione n. 25 22/04/2002 e n. 25 07/04/2014, art. 24). Il responsabile del cane è tenuto ad utilizzare sempre il guinzaglio e portare con sé una museruola, a raccogliere le deiezioni degli stessi in tutti gli spazi interni e esterni e a risarcire gli eventuali danni. Per motivi di sicurezza e di igiene non è consentito l'ingresso ai cani nella Sezione Bambini e Ragazzi.
  • Non è consentito stare in biblioteca a torso nudo e/o con abbigliamento non consono all'ambiente, né giocare a carte.
  • L’affissione di volantini o la distribuzione di materiale pubblicitario, così come la realizzazione di fotografie, video e filmati sono subordinati ad autorizzazione da parte della Direzione.
  • All'interno della biblioteca non è possibile svolgere alcuna attività commerciale senza debita autorizzazione della Direzione ed espletamento delle necessarie autorizzazioni.

Comportamenti non consoni verranno segnalati alla Direzione e potrebbero comportare la sospensione dai servizi della biblioteca (Regolamento di Polizia Urbana. Norme per la civile convivenza in città approvato con Delibera del Consiglio comunale n. 69 del 24/07/2008, modificata con Del. C.c. n. 25 del 7/04/2014, con Del. C.c. n. 60 del 27/10/2014 e con Del. C.c. n. 68 del 22/12/2014). In casi di particolare gravità potrà essere richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e potrà essere disposta l’adozione di ulteriori provvedimenti verso chi tenti di sottrarre o danneggiare materiali, locali e attrezzature della biblioteca restando ferma ogni responsabilità civile o penale. Chi provoca danni alla sede, alle attrezzature o al patrimonio è tenuto a risarcire gli stessi.

Biblioteca Fabrizio De André

via delle Carra, 2 (zona S. Iacopino)
Tel: 055 351689
Email: bibliotecadeandre@comune.fi.it

Orario

lunedì: 14.00 - 19.00
martedì e giovedì: 9.00 - 19.00
mercoledì e venerdì: 9.00-13.00
sabato chiusa

 


Mappa

 

 


città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Vai al contenuto principale  Percorso di navigazione  Vai al menu di Comune di Firenze  Vai al menu di Area tematica  Piè di pagina

Scorciatoie - Funzionalità

Torna indietro,  Stampa pagina 

Scorciatoie - Pagine principale

Comune di Firenze  Eventi in Città  Servizi e modulistica - Servizi on-line  Mappa del sito